Vasco fa chiudere nonciclopedia? Ha solo finito l’erba…

La grande rock star, il grande cantautore all’avanguardia e da poesia di alto borgo( Se come no PFF XD) Vasco Rossi fa chiudere la più grande enciclopedia di disinformazione, satira e divertimento del web! : NONCICLOPEDIA

QUANTI DI VOI NON HANNO TRASCORSO ALMENO UN POMERIGGIO A SBELICCARSI DALLE RISATE SULLE CAZZATE DI SATIRA E CONTROCULTURA DELLA MITICA NONCICLOPEDIA??

http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Pagina_principale

Ma per capire meglio il motivo di questa folle decisione di denunciare occorre esplorare nei meandri più profondi della complessa e colta mente del “cantautore” nonché più grande rock star di tutti i tempi! Dopo aver fatto il peggior album della sua carriera, infatti qualsiasi cosa…(anche divertiti 14enni da tastiera) ..qualsiasi cosa potrebbe essere compromettente per la sua illustre carriera fatta di successi culturali e tanta tanta poesia! XD Ma approfondiamo..

Mi sento solo ..anche nella collettività

Nelle lotte sono circondato da compagni..sento forte il senso della collettività sì…ma mi sento solo..

la collettività è così fragile…amo le masse di studenti, lavoratori, sfruttati che protestano..

ma cos’è la collettività? Certe volte non riesco a rapportarmi con i singoli individui che dovrebbero comporla..

andare soli ad una manifestazione è davvero brutto..

I bravi poeti non sono bravi poeti

bensì persone fortunate che per merito o per caso riescono a cogliere gli impulsi di ispirazione che gli vengono dalle loro esperienze…provate a scappare di casa, ammazzare qualcuno, lanciarvi con un paracadute da un aereo, visitare una città nuova, dormire in una stazione abbandonata, fare una rapina(Con tutto ciò’ che questo comporta: organizzazione, fuga), tradire il vostro partner ecc. .ecc.. e poi vediamo se non siete in grado di scrivere una bella poesia

Ps. Ovviamente questo vale per il 70 % …il restante 30 % è dovuto sicuramente alle capacità poetiche ( conoscenza ed uso della lingua, conoscenza ed uso delle figure retoriche, tecnica, stile e inventiva)

Pensare dunque essere