No al crocifisso, vogliamo uno Stato Laico

Ultimamente si è parlato molto di questo argomento.

A me, personalmente simboli come il crocifisso, il velo,ecc.. non mi danno assolutamente fastidio.

Ma bisogna agire per una questione di principio!

L’Italia afferma di essere uno Stato Laico,

ma il crocifisso nelle scuole è la dimostrazione che non lo è!!

L’Italia dimostra di non essere un moderno stato Laico!

Le condizioni sono due:

1 ) Via il crocifisso

2 ) L’Italia ammette di non essere uno stato laico e il crocifisso puo’ restare.

Il Presidente della Camera Gianfranco Fini ha affermato: “La laicità è una cosa, la cultura e la tradizione è un’altra”.

Vero, ma a questo punto affianco al crocifisso dovremmo mettere anche il simbolo di Roma, il colosseo, il tricolore e tutti i simboli italiani!

L’esperimento mediatico del Silvio Santo Subito

Silvio Berlusconi è stato il nostro salvatore e merita più di chiunque altro italiano negli ultimi secoli di storia una beatificazione ufficiale da parte della nostra Santa Madre Chiesa. Il nostro comitato nasce per questo e con questo sogno preghiamo e adoriamo il Signore auspicando che la Sua verità e la Sua luce raggiungano i vertici della nostra amata Chiesa.

È un passo delle motivazioni che animano il sito di “Berlusconi beato“. Seguivano nomi di avvocati e semplici cittadini, codici Iban dove privati e aziende potevano fare donazioni per sostenere la causa. Tutto finto, ovviamente. Una provocazione nata da Massimo Scialò, imprenditore musicale e docente in un master di comunicazione e marketing della Sapienza. “Era una scommessa con i miei studenti: volete vedere che la gente ci casca?” ci dice al telefono da Parigi. Gli è bastato promuovere il sito su Facebook e il passaparola ha fatto il resto.

In meno di due giorni il sito ha avuto oltre 30 mila visite e lui ha dovuto rispondere a centinaia di mail: “C’era gente che mi ha scritto per dire che i conti correnti erano incompleti, che doveva esserci un errore e se potevo dar loro quelli giusti”. Insomma, apparentemente qualcuno pronto a metter mano al portafoglio. E poi svariate richieste di interviste. “L’idea mi è venuta” spiega Scialò “quando qualcuno, sul serio, aveva pensato di organizzare un comitato per candidarlo al Nobel. Quando si parla di quest’uomo non c’è limite alla credulità”. E infatti…

Berlusca loda Alfano, noi lodiamo la Giustizia

In Italia, sotto ovvia proposta del cavaliere psico-nano esiste il lodo Alfano.

Il lodo Alfano garantisce l’immunità alle quattro alte cariche dello stato, finchè restano al loro posto (o cambiano poltrona). Qualsiasi delitto dovessero commettere, non sarebbero perseguibili fino alla fine della legislatura. Sono compresi anche i delitti comuni e quelli svincolati dall’attività politica, oltre a quelli per cui c’è un processo in corso già da prima del loro mandato.

In poche parole non si potrebbe procedere nemmeno nel caso strangolassero la moglie, molestassero la segretaria o, più verosimilmente, corrompessero un testimone perché possa mentire sotto giuramento in tribunale facendo assolvere un colpevole.

E’ chiaro che il lodo Alfano è una legge Ad Personam, sfido chiunque a trovare i motivi per cui non dovrebbe esserlo.

Non so se qualcuno conosce il brano “Geordie” di Fabrizio De Andrè, ma vi propongo una immagine che la modifica …

e anche un testo nuovo:

Impiccheranno Geordie con una corda d’oro,
Io invece ho il Lodo Alfano…
…che mi protegge se ammazzo anche te,
Sono uno Psyco Nano!!!

(Ringrazio per la frase il Signor D.Poggioni di Facebook)

Chi sono

Mi chiamo Matteo Iammarrone, classe 1995. Vent'anni di cui almeno gli ultimi cinque passati a gironzolare qua e là per l'Italia e non solo. Altri impiegati in webdesign e programmazione.
Moltissimi altri impiegati a scrivere canzoni e poesie e ad usufruirne. Dopo essermi laureato in Filosofia all'Università di Bologna, sto continuando gli studi presso l'Università di Stoccolma, la capitale della Svezia in cui mi sono appena trasferito.


Criticami/Consigliami/Insultami su Sarahah

Non si esce sani dagli annidieci

La mia nuova silloge poetica edita con L'oceano nell'anima edizioni. Poesia intermezzata da prosa che la contestualizza, la introduce, la commenta. Un linguaggio in parte devoto al gergo giovanile e ai nuovi inglesismi, così come al cantautorato indie. Un affresco di sentimenti inclusivi, poliamori, storie poliglotte, polifunzionali, amori mai banali, liberi dall'ingombro del vecchio mondo. Riflessioni sulle narrazioni romantiche dominati, sulla proprietà, sul futuro del capitalismo e sul futuro stesso della poesia che è il futuro dell'uomo.

Ordina Libro Ordina E-book

Maggiori info

Presentazioni: - Pescara, 8 Luglio 2016 - H21:45 - Circolo Babilonia (Via Campobasso); - San Severo (Fg), 18 Luglio 2016 - H20:00 - I Sotterranei (Corso Gramsci) - Bari, 2 Agosto 2016 - Ex Caserma Liberata BOLOGNA, 9 Dicembre 2016 - Poco ma buono (Via dell'Unione) (Per organizzare nuove presentazioni scrivetemi a contatto@matteoiammarrone.com o dalla sezione Contatti)
(Poems in swedish language)

Statistiche

Frase del giorno

Cerca treni

Stazione di partenza (es. "Pescara Centrale"): Stazione di arrivo (es. "Roma Tiburtina")