Chi sono

Chi sono? Proviamo a rispondere.

Torremaggiore (Foggia, Puglia, Italia, Europa, Terra, Via Lattea) è il paese natio del lavoratore anarchico Nicola Sacco (barbaramente ucciso sulla sedia elettrica dal Regime Statunitense assieme a Bartolomeo Vanzetti, nel 1927).

Torremaggiore, però è anche il mio paese natio. E’ lì che sono nato, in una stellata e meteoritica notte, il 21 Agosto 1995 .

Bambino birbante e “impossibile”, a otto anni venivo iniziato da mio padre alle prime schitarrate su chitarra acustica. Intanto si accendevano in me diverse passioni, quella per lo scrivere in primis (poesie e racconti in particolare). Una scrittura breve, frammentaria, buttata lì per gioco (anche perché leggevo poco, forse più della triste media nazionale ma comunque poco, ancora poco).
Tra le tante attività in cui mi sono letteralmente, e prematuramente avventurato vi è quella dello sviluppo di siti web, sempre da autodidatta. Ho realizzato il primo sito web statico all’età di unidici anni. Intanto, dopo una breve pausa con la chitarra, a tredici l’ho ripresa senza mollarla mai più: e cominciavano a nascere le prima semplici canzoni che ho continuato ad affinare e avrei continuato a perfezionare fino ad oggi, sganciandomi gradualmente più dalle imitazioni epigonali e ricavandomi una identità artistica, faticosamente, ma necessariamente. Intanto comunque esibivo i miei brani con la chitarra e con la voce specialmente nel mio paese natio in piccoli spettacoli locali. Nel frattanto ho realizzato anche semplici video e cortometraggi con altri amici, un modo come tanti per ammazzare il tempo che nella provincia sembrava (e sembra) immobile e simpiterno.
In ambito informatico mi avvicino al cms Php-Nuke e divento uno sviluppatore di scripts della comunità italiana (Clean Nuke è il mio script più noto e apprezzato, soprattutto all’estero). Musicalmente conosco i “Superlativo” di cui divento prima chitarrista e poi cantante e autore dei testi. Nel 2014 diventeranno Fitzroy (ascoltabili nella sezione “Musica”). Nel 2009 partecipo attivamente alla mia prima manifestazione politica: il “No B Day” di Roma e nel 2010 in occasione del No B Day 2 finisco sul palco di Piazza S.Giovanni tra gli artisti emergenti.
Contemporaneamente mi avventuro in diverse esperienze di relazioni a distanza, le quali saranno determinanti nel percorso che attorno al 2013 mi vrebbe portato a mettere in discussione il dogma della monogamia obbligatoria. Da quel momento in poi mi sono avvicinato alla filosofia del poliamore (se non sapete di cosa sta parlando leggete qui: www.poliamore.org/poliamore) e, conseguentemente anche alla sua comunità italiana, partecipando attivamente a diversi incontri e vivendo la stessa arte (del poetare e del comporre canzoni) come missione d’impegno per lo scardinamento del mito “dell’amore disney” e affermazione di un modello amoroso nuovo, autentico, libero, ma etico (https://www.facebook.com/groups/poliamoreartisti/?fref=ts). Dal 2010 circa gestisco un canale youtube dove diffondo i miei brani e nel 2012 pubblico “L’amore ai tempi del metrò“, lunga canzone di 88 pagine, romanzetto generazionale di prosa poetica presentato in due librerie di Roma.
Lo stesso anno ho l’opportunità di incontrare Claudio Lolli, uno dei maestri del cantautorato italiano, nonché da sempre mio riferimento artistico e culturale: una vera sorpresa stringerci un’amicizia reale (non virtuale), un po’ fluida, ma feconda.
Nel 2014 mi diplomo al Liceo Nicola Fiani di Torremaggiore e dal Settembre dello stesso anno mi iscrivo alla Facoltà di Filosofia dell’Alma Mater di Bologna dove attualmente vivo, studio, ansimo, respiro, “milito”, suono in giro per locali con artisti grandiosi e semisconosciuti, ed entro ed esco dalle vite degli altri.

Nel 2016 pubblico con la piccola casa editrice “L’oceano nell’anima” il mio ultimo libro: “Non si esce sani dagli anni dieci” (per maggiori info sezione “Libri”)

Lascia un commento

Chi sono

Mi chiamo Matteo Iammarrone, classe 1995. Vent'anni di cui almeno gli ultimi cinque passati a gironzolare qua e là per l'Italia e non solo. Altri impiegati in webdesign e programmazione.
Moltissimi altri impiegati a scrivere canzoni e poesie e ad usufruirne. Attualmente studio Filosofia presso l'Università di Bologna e cerco di sopravvivere ai suoi anni dieci (gli anni zero sono già morti da un pezzo!)

Non si esce sani dagli annidieci

La mia nuova silloge poetica edita con L'oceano nell'anima edizioni. Poesia intermezzata da prosa che la contestualizza, la introduce, la commenta. Un linguaggio in parte devoto al gergo giovanile e ai nuovi inglesismi, così come al cantautorato indie. Un affresco di sentimenti inclusivi, poliamori, storie poliglotte, polifunzionali, amori mai banali, liberi dall'ingombro del vecchio mondo. Riflessioni sulle narrazioni romantiche dominati, sulla proprietà, sul futuro del capitalismo e sul futuro stesso della poesia che è il futuro dell'uomo.

Ordina Libro Ordina E-book

Maggiori info

Presentazioni: - Pescara, 8 Luglio 2016 - H21:45 - Circolo Babilonia (Via Campobasso); - San Severo (Fg), 18 Luglio 2016 - H20:00 - I Sotterranei (Corso Gramsci) - Bari, 2 Agosto 2016 - Ex Caserma Liberata BOLOGNA, 9 Dicembre 2016 - Poco ma buono (Via dell'Unione) (Per organizzare nuove presentazioni scrivetemi a contatto@matteoiammarrone.com o dalla sezione Contatti)
(Poems in swedish language)

Statistiche

Frase del giorno

Cerca treni

Stazione di partenza (es. "Pescara Centrale"): Stazione di arrivo (es. "Roma Tiburtina")