Poesia poly

Siamo alberi
dotati di radici
affondate nella terra.

Ci sorreggono i nostri amori.

Come energia solare,
minerali nel suolo,
acqua di pioggia,
vento, tuono.

Nessuno di questi elementi si sognerebbe di reclamare l’albero tutto per sé,
eppure tutti sanno di contribuire,
in qualche modo oscuro,
al nutrimento di quell’essere.

Matteo Iammarrone

Commistione

Abbiamo mischiato le nostre pozioni magiche

di gioia infinita con gli acidi degli alcolici

che avevamo detto di odiare.

L’effetto è un decollo verso Urano, verso casa

seguito da schianto in petrolio

come gabbiano senza madre, senza patria.

E poi la risalita: è la magia delle pozioni dolciamare: un effimera ripresa di bene per ritornare

a riaffogare.