Supportami

Sono nato nel 1995. Il mio blog è online dal 2009. In questi anni i visitatori sono stati migliaia e la soddisfazione di avere qualcuno che mi legge è stata appagante. Oltre a battere poesie e racconti, ad appuntare versi, a comporre canzoni, a decostruire valori dominanti, a raccontarvi di concorsi e viaggetti, a strimpellare vecchi e nuovi accordi, in passato mi sono dedicato anche alla programmazione e al webdesign, sviluppando il Cms Open Source Clean Nuke (ormai giunto alla versione 1.9).

Questo blog non rappresenta testata giornalistica e i suoi contenuti sono, sono stati e saranno sempre fruibili gratuitamente e riproducibili da chiunque e in qualsiasi luogo (con l’unico limite di ricordarsi di citare la fonte, il mio nome e/o il link a questo sito).

Come potrei aiutarti (nel caso in cui volessi)?

– Le spese di mantenimento del blog ammontano a 40 euro annui (per lo spazio hosting e il database). Una donazione monetaria anche di pochi euro darebbe un ottimo contributo finanziario al blog.

 

(l’indirizzo a cui donare è contatto@matteoiammarrone.com) – I donatori verranno contattati privatamente e, se consenzienti, saranno inseriti in questa pagina)

– Cliccare “Mi piace” sulla mia pagina fan di Facebook (che di mi piace ne conta quasi 700) è un modo semplice e banale per supportarmi. Lo stesso vale per il mio account Twitter: seguitemi. E per il mio canale Youtube: iscrivetevi.

 

– Per il resto le “spinte” di cui necessito non sono certamente monetarie (solo coi soldi, anche nel capitalismo, ci fai poco). Sono piuttosto spinte legate alle possibilità di farmi conoscere e dunque alla visibilità. Se avete un’etichetta discografica e siete potenzialmente interessati a me non esitate a contattarmi. Se volete invitarmi alla presentazione di un libro, ad una serata letteraria, ad un dibattito o a suonare nel vostro locale o nello spazio sociale di cui siete attivisti fatelo. Se siete degli psicologi, dei giornalisti o dei ricercatori al vaglio di tematiche interessanti da esporre al grande pubblico e volete intervistarmi per la questione del poliamore ad esempio, fatelo pure.

Idem se siete editori alla ricerca di scrittori emergenti e magari vi incuriosiscono le mie poesie.

Per comunicare direttamente con me cliccate su “Scrivimi”(nel menu in alto), altrimenti le mie presenze sui social le raggiungete tramite la colonnina a destra (dove ci sono le icone di Youtube, Facebook e Twitter).

Pensare dunque essere