Sono un ferrovimane

Sono un ferrovimane.
I treni per me sono come la nutella per i consumatori medi, per le persone normali.
Sono un ferrovimane. I treni mi suggeriscono erotismo, la carrozza é un tripudio ormonale di notti passate a immaginare la destinazione.
Passerei l’intera vita su un treno, eliminando la possibilita di discesa. La discesa: la parte piú brutta del viaggio in treno.
Sono un ferrovimane: tramo anche io per il mio snowpiercer alla fine della postmodernitá, quando la terra sará ghiacciata e le industrie belliche saranno un marcio ricordo, la dittatura borghese sostituita dalla democrazia socialista, le zone industriali sostituite dalle zone informatiche e il lavoro nei campi dal sesso mattutino, in treno.

Un articolo a caso