Carne alla spranga

Le nubi non sono applicazioni

che puoi spostarle con le dita

per cambiare il panorama

La morte non è disconnessione

che puoi resuscitare quando

la noia contro ti rema

Le puttane per la strada

che puoi aprirle come

il filmato di un sito

non sono carne rosa

senz’animo d’afflato

 

E s’infilzano i tuoi peli

nell’involucro gassoso

di un selciato rosso-bruno

di un guard-rail non più sicuro

non più sponda di contenimento

del senno, del cervello, del pisello.

Un articolo a caso